Vivi

    Eco street food nel bosco

  • Un Eco street food nel bosco? Ma che bello sarebbe trovare un furgoncino con cibi e bevande pronti per il consumo mentre si sta passeggiando nella natura? In Umbria, più esattamente a Fossato di Vico nel Parco Regionale del Monte Cucco, da oggi le escursioni tra montagne, borghi e vallate non saranno più le stesse.

    Si potrà vivere l’esperienza di un Eco street food, degustando prodotti tipici umbri nel bel mezzo di un bosco, su una radura panoramica o in un rifugio montano, senza doverseli portare nello zaino. Dopo una bella scampagnata non ci sarà niente di meglio di una degustazione di prodotti genuini e locali, in luoghi un tempo impensabili. Non resta che venire a provare un’esperienza davvero unica. L’eco street food ti aspetta.

     

     Accorgimenti eco-compatibili:

    I materiali utilizzati saranno ecologici e riciclabili, riducendo al minimo l'uso di plastica e contenitori usa e getta: bicchieri in vetro, posate in metallo, acqua di fonte in bottiglie di vetro, taglieri in legno, contenitori in plastica lavabili.

    Il menù prevede:

    • Crostini misti con creme di ortaggi e verdure da agricoltura biologica, (Madre Terra, agricoltura a strategie biologiche).
    • Salumi misti locali tra cui: salame casareccio perugino, ciauscolo di Norcia, salame pigna del monte Peglia, mortadella artigianale suino/tartufo, cinghiale, sella di San Venanzo, coppa di testa, prosciutto fettAssisi. 
    • Formaggi: dolcetto di Pergola (pecorino stagionato in grotta 2 anni) pecorino del Pastore stag.to 180 gg , caciotta vaccina tenerella di Bettona, -Mieli monoflora dell’appennino o composte di frutta biologica per accompagnare i formaggi.
    • Contorni di verdure di stagione grigliate.
    • Pane della Forneria Appennino e di Bigo di Costacciaro (torta al testo o comunemente Crescia cotta a legna).
    • A concludere dolce Ciambelotto di Gubbio e tozzetti alle nocciole di Bevagna.
    • Per i vini si elencano alcuni rossi e bianchi Umbria/Marche di indubbio valore: Lacrima di Morro d’alba, Verdicchio classico, Grechetto dell’Umbria, Rosso Colli Trasimeno.

    Passeggiate per tutti i gusti

    Sarà possibile scegliere tra diverse tipologie di sentieri circostanti il borgo medievale di Fossato di Vico, in base ai tematismi e alle stagioni. Le escursioni proposte sono 3: 2 in montagna e 1 nella valle e a bassa quota. In montagna avranno come scenario naturale la dorsale appenninica umbro marchigiana passando per il sentiero Europa (E1) attraversando boschi di latifoglia, pinete, prati pascolo sommitali, dove svetta la principale montagna di Fossato: Cima Mutali 1120 m s.l.m. Nella Valle del Chiascio, lungo la storica Via Flaminia, si potrà ammirare ancora oggi i ponti romani di età augusta e il Santuario Madonna della Ghea.

    Scarica qui le descrizioni degli itinerari

    Quando: Tutto l’anno – è preferibile farla in farla in primavera, estate o agli inizi di autunno. 
    Per gruppi da 8 a 25 persone
    Durata: 5-6 ore
    Tempo di preavviso: 7 giorni
    L’attività dipende dal tempo atmosferico: La guida ambientale naturalistica si riserva la facoltà di annullare in qualsiasi momento l’escursione sia per le condizioni meteorologiche avverse e per ogni altra eventualità che possa creare difficoltà al regolare svolgimento dell’attività 

  • Compila il form sottostante per ricevere informazioni.






       Desidero ricevere informazioni tramite posta elettronica sulle novitÓ e sulle offerte della Fossato di Vico ComunitÓ Ospitale
       Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 e seguenti modifiche*